Sistema di gestione per la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro – SGSL

Un Sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) è un sistema organizzativo, volontariamente adottato dall’azienda sul modello di appositi standard di riferimento, finalizzato al miglioramento continuo delle condizioni di salute e sicurezza.

È un insieme di politiche, processi, pratiche e procedure attraverso i quali un’organizzazione individua al proprio interno l’assetto di responsabilità, le risorse, le modalità e gli strumenti necessari a gestire la sicurezza e la salute dei suoi dipendenti e il contesto lavorativo.

Obiettivi

L’obiettivo primario di un SGSL è migliorare le condizioni di lavoro, prevenire incidenti e malattie legate al lavoro, rispettare la legislazione vigente e promuovere una cultura aziendale che metta la sicurezza al centro delle operazioni quotidiane.

Di conseguenza, la sua applicazione pratica deve tenere necessariamente conto delle caratteristiche complessive dell’organizzazione aziendale che intende adottarlo. Il Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro è strettamente collegato alla ISO 45001.

La norma ISO 45001:2018

La norma ISO 45001 è uno standard internazionale di riferimento per la redazione e l’efficace attuazione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Approvata nel 2018, è stata progettata per fornire un modello robusto e, al tempo stesso, flessibile che le organizzazioni possono adottare per migliorare le loro performance in materia antinfortunistica.

Il nucleo primario della ISO 45001 si concentra sulla valutazione del rischio lavorativo e sull’importanza della prevenzione, collegando dinamiche sociali, economiche, culturali e le diverse normative nazionali riguardanti la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro.

La portata applicativa della norma è ampia, estendendosi a qualsiasi tipo di organizzazione, indipendentemente dalle dimensioni, dal settore di appartenenza e dalla natura delle sue attività.

Punti centrali nella ISO 45001:2018

Un punto chiave della norma è l’attenzione alla leadership e al coinvolgimento dei lavoratori. Il che sottolinea l’importanza di un approccio partecipativo e inclusivo alla salute e sicurezza sul lavoro, incoraggiando la collaborazione tra i livelli organizzativi e coinvolgendo attivamente i dipendenti nelle questioni legate alla sicurezza.

Allo stesso modo, la formazione e la consapevolezza sono parte integrante di un SGSL. I dipendenti devono essere formati sui rischi specifici legati alle loro mansioni e su come affrontarli in modo sicuro. La consapevolezza continua è cruciale per mantenere viva la cultura della sicurezza, incoraggiando comportamenti responsabili e una mentalità proattiva nei confronti della sicurezza.

ISO 45001 e OHSAS 18001: cosa cambia

Rispetto alla norma che per lunghissimo tempo l’ha preceduta (lo standard BS OHSAS 18001), la ISO 45001 promuove un approccio più gestionale e organizzativo alla salute e sicurezza sul lavoro. Questo spostamento riflette una visione più ampia della sicurezza come parte integrante dei processi aziendali, non solo come un obbligo normativo, ma anche come un’opportunità di miglioramento continuo e di crescita aziendale.

Attraverso la ISO 45001, un’organizzazione può implementare il proprio SGSL, integrandolo con altri sistemi di gestione aziendale, se del caso. La ISO 45001, infatti, è progettata per integrarsi agevolmente con altri sistemi di gestione, seguendo la stessa “struttura di alto livello” utilizzata da norme come la UNI EN ISO 9001 per la gestione della qualità e la UNI EN ISO 14001 per la gestione ambientale. Questo approccio integrato facilita una gestione più efficiente e coerente delle diverse materie, compresa la salute e la sicurezza sul lavoro.

Perché adottare un SGSL

L’adozione e l’efficace attuazione di un SGSL offrono una serie di vantaggi per le organizzazioni, che spaziano dalla protezione dei lavoratori alla riduzione dei rischi legali e finanziari.

Innanzitutto, consentono di ridurre i costi della “non sicurezza”:

  • costi indiretti, perché riduce la probabilità di accadimento degli infortuni e i costi che ne conseguono
  • costi diretti, perché si può beneficiare dei meccanismi premiali previsti dall’INAIL ed ottenere una riduzione dei premi da versare a titolo di assicurazione obbligatoria.

Ulteriori vantaggi:

  • miglioramento delle condizioni di lavoro
  • migliore motivazione dei dipendenti
  • miglioramento dell’immagine societaria sia verso l’esterno che verso l’interno (ad esempio, verso i Sindacati, i committenti, i fornitori, etc.)
  • miglioramento dei rapporti con le autorità competenti

Infine, l’adozione di un SGSL conforme all’art. 30 del D.Lgs. 81/2008 ha efficacia esimente della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, prevista dal D.Lgs. 231/2001, in relazione ai reati di omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro.

Di conseguenza può essere di grande aiuto al Datore di Lavoro nel dimostrare di aver fatto il possibile per garantire un alto livello di sicurezza dei processi lavorativi e prevenire il verificarsi di infortuni, anche gravi.

Saltech è a disposizione per tutte le necessità riguardanti i SGSL, dalla progettazione all’implementazione, passando per la certificazione ISO 45001. Contattaci qui!

Condividi l'articolo