Misurazione del livello di esposizione al Rumore (artt. da 187 a 198 D.Lgs 81/08)

La misurazione del livello di esposizione al rumore serve a determinare i requisiti minimi per la protezione dei lavoratori contro i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dal rumore durante il lavoro e in particolare per l’udito.

Detta misurazione è svolta per le aziende per cui è probabile un’accensione giornaliera di attrezzature il cui livello di rumore supera gli 80 db (A) come:

  • macchinari edili (trapani, flessibili ecc);
  • impianti a motore (impianto aria compressa, motori ecc.);
  • macchine industriali (presse, attrezzatura lavorazione legno ecc.);
  • ecc.

Per effettuare questa misurazione è necessario l’utilizzo di uno speciale strumento chiamato fonometro.

Una volta misurato il livello sonoro di ciascuna attrezzatura questo viene interpolato sulle 8 ore lavorative.

A meno di modifiche sostanziali all’interno delle procedure aziendali, la misurazione del rumore deve essere aggiornata ogni 4 anni.

Condividi l'articolo